Mobile nav

Quinto Martini (Seano, Prato 1908 - Firenze 1990)

Firma Quinto Martini

Contenuto del Fondo: sculture (per la maggior parte in gesso, alcuni esemplari in bronzo e cemento), raffiguranti scrittori e artisti (con l’eccezione di don Giulio Facibeni) del Novecento, che costituiscono una autentica galleria della memoria in cui trovano posto i protagonisti, compagni di strada dello stesso Martini, di una felice stagione culturale. Tra gli altri, sono infatti presenti i ritratti di Alessandro Bonsanti, Eugenio Montale, Carlo Emilio Gadda, Carlo Betocchi, Luigi Dallapiccola, Carlo Levi, Aldo Palazzeschi, Nicola Lisi, Ardengo Soffici; oltre ai busti, della donazione fanno parte alcune sculture, in cui Martini continua a cimentarsi, questa volta senza un volto noto da ritrarre, nello studio della figura umana; completano il Fondo una serie di disegni ritraenti Montale (colto in un vero e proprio piccolo “ciclo”) e Gadda (ma schizzi anche di Giacomo Devoto e Bruno Migliorini) e una raccolta di fotografie riproducenti sculture e quadri.

Strumenti di ricerca: descrizioni delle opere d’arte nel data base del Servizio Conservazione.