Mobile nav

Fondo Viale-Prelà

Michele Viale-Prelà (fonte wikipedia)Inventario a cura di Caterina Del Vivo,
con contributi di Viviana Frosali,  Benedetta Gallerini, Daniele Lovito, Giovanni Martini 

Il Fondo Benedetto, Michele e Salvatore Viale-Prelà (secc. XVIII – XIX), depositato dal discendente Paul Michel Villa all’Archivio Storico del Gabinetto Vieusseux, raccoglie una parte delle carte della famiglia còrsa dei Viale – Prelà.

Altre sezioni furono cedute circa dieci anni fa alla Biblioteca municipale di Bastia. Un consistente nucleo epistolare, inventariato, si trova presso gli Archives départementales de Corse. Un altro insieme  di carte Viale, relativo soprattutto alla figura di Salvatore,  si trova infine presso la Biblioteca Nazionale Centrale di Firenze (oltre naturalmente alle lettere di Salvatore Viale e dei fratelli indirizzate ai vari corrispondenti di cui la Biblioteca conserva i Fondi).

Le carte oggi al Gabinetto Vieusseux sono riconducibili a tre sezioni, intestate ai tre fratelli.

 

Bibliografia generale:

Michel Villa, La maison des Viale, Ajaccio, Editions Piazzola, 2004.

Giovan Pietro Vieusseux – Salvatore Viale, Le dialogue des élites. Correspondance 1829-1847, a cura di M. Cini, Ajaccio, Albiana, 1999

Francesco Dante, Vienna, una finestra sull’oriente europeo. La nunziatura di Michele Viale Prelà, Roma, Edizioni Nuova cultura, 2010

Salvatore Viale, Carnets de voyages en Italie d'un écrivain corse (1843 - 1854), édition dirigée par Marco Cini, préface et traduction de Marie Limongi-Marchetti. – Ajaccio, Albiana  -  Bastia , Centre d'études Salvatore Viale, [2009] 

 

Sezione Benedetto Viale (1796 – 1874), ASGV, Fondo Viale-Prelà  scat. 1-4

Raccoglie: a) carte personali e biografiche; documenti relativi allo studio delle “Acque albume” di Tivoli (1855 –56);  b) Ampia documentazione relativa al colera di Ancona del 1837, nel quale il dott. Benedetto Viale, medico pontificio di Gregorio XVI e alcuni anni dopo archiatra di Pio IX, ebbe un ruolo rilevante tanto sotto l’aspetto strettamente scientifico che organizzativo (relazioni mediche e statistiche, approfondimenti e studi relativi alle vie di diffusione del morbo, provvedimenti adottati, corrispondenza ecc.); c) corrispondenza con colleghi medici e scienziati, relativa a studi scientifici o a problemi connessi con la professione (fra gli altri si rileva in nome di Francesco Puccinotti).

 

Sezione Salvatore Viale (1787 – 1861), ASGV, Fondo Viale-Prelà  scat. 5-8

La sezione relativa al poeta Salvatore Viale presente presso l’Archivio Storico del Gabinetto Vieusseux raccoglie solo parzialmente il suo archivio (in parte ceduto alla Biblioteca di Bastia, soprattutto per le ultime redazioni delle opere più note). Comprende: dodici quaderni autografi di vario formato contenenti “Zibaldoni” (prime redazioni dell’opera poetica, minute di lettere, minute di testi in prosa, appunti di viaggio ecc.), fascicoli cartacei contenenti abbozzi o copie di bella (per lo più carte sciolte), di alcuni dei poemetti e di versi d’occasione; carte relative agli studi sui costumi corsi e all’uso delle armi in Corsica nel corso dei secoli, con alcuni appunti e approfondimenti di tipo giuridico; scritti  (poetici e letterari) di altri autori, conservati fra le carte di Salvatore Viale, e corrispondenza indirizzata al Cardinale Muzzarelli, personaggio noto per le sue collezioni di autografi: qui sono presenti singole lettere di alcuni intellettuali e accademici del sec.XVIII (Pietro Giordani, Emilio de Tipaldo, Vittorio Savioli, Ludovico Antonio Muratori ecc.)

 

Sezione Michele Viale (1798 – 1860), ASGV, Fondo Viale-Prelà  scat. 9-11

Raccoglie principalmente i copialettere (fascicolati e talvolta cuciti, ma non rilegati) relativi agli incarichi di nunziatura di Michele, cardinale,  prima in Svizzera (Lucerna) e poi in Baviera (Monaco). Spesso comprendono anche corrispondenza interfogliata. Una parte delle carte è in lingua tedesca.

Sono annessi documenti di varia origine (ancora da determinare e spiegare), fra i quali un breve di Pio VII del 1816, contenente la nomina del generale Nugent a Principe del Regno Pontificio.

Inventario del Fondo Viale-Prelà