Mobile nav

Database del Libro dei Soci 1820-1885

VAI AL DATABASE DEL LIBRO DEI SOCI

SFOGLIA LE PAGINE

 

Il progetto sul Libro dei Soci nasce nel 2001, a cura di Laura Desideri, responsabile della Biblioteca, e riguarda i registri degli abbonamenti al Gabinetto e Biblioteca circolante Vieusseux dal giorno dell’inaugurazione  (25 gennaio 1820) al 18 giugno 1926: circa 155.000 registrazioni manoscritte, distribuite in 8.000 pagine per 23 volumi.  Una fonte di primaria importanza per ricostruire la “popolazione” dei viaggiatori e dei lettori nella città simbolo del cosmopolitismo ottocentesco.

Il progetto, finanziato dal Ministero dei beni culturali (legge 534/96, art. 7) nel 2002-2004,  è iniziato con la digitalizzazione della fonte e la relativa messa in linea. Contestualmente è stata avviata anche la trascrizione informatica dell’intero manoscritto, in un apposito data-base, in cui ogni record contiene i dati di ogni singolo abbonamento, suddivisi ciascuno nei seguenti campi:

Nome dal manoscritto: qui la firma viene trascritta esattamente nella forma in cui compare, comprese anche le eventuali qualifiche che la precedono

Sesso: casella con l’indicazione di M o F

Qualifica: si riporta la qualifica professionale nella lingua in cui l’abbonato ha firmato

Luogo di provenienza: si riporta quando è indicato il luogo di provenienza

Recapito: si riporta il domicilio a Firenze (albergo, abitazione privata ecc.)

Data abbonamento: si riporta la data dell’associazione

Periodo: si riporta il periodo dell’abbonamento, secondo le opzioni previste dal Gabinetto

Biblioteca: casella da spuntare nel caso in cui sia esplicitamente indicato l’abbonamento alla biblioteca circolante, differenziato da quello per la lettura dei giornali

Note: si riportano i dati che non rientrano nei precedenti campi

Ogni campo può essere oggetto di ricerca, consentendo di individuare non solo gli abbonamenti di una determinata persona, ma anche di analizzare alcune ricorrenze (presenze maschili e femminili, provenienze, abbonamenti alla biblioteca circolante e al solo gabinetto di lettura, con i relativi costi, nomi e frequenze degli alberghi e delle pensioni, ecc.)

Nella prima fase (2002-2004) sono stati trascritti gli abbonamenti degli anni 1820-1867, grazie ai collaboratori Dott.ssa Michela Ciancianaini, Dott. Angelo Nesti e Dott. ssa Sabrina Taddei.

Dopo una fase d’interruzione, grazie ad un finanziamento della Regione Toscana, il progetto è ripreso nel 2008, con la collaborazione della dott.ssa Monica Pacini (Università degli studi di Firenze, Prof. Simonetta Soldani) e un nuovo titolo: "Un firmamento di firme: viaggiatori – lettori europei dell’Otto e Novecento a Firenze", orientato a ricostruire storicamente i luoghi della sociabilità nella Firenze granducale e negli anni della Capitale, oltre alle tipologie dei visitatori italiani e stranieri.

In occasione della Giornata di studioLibri e lettori verso l’Italia unita: dalle fonti del Gabinetto Vieusseux (1820-1870), tenuta in Sala Ferri il 22 aprile 2010, inserita nel programma ‘Il Vieusseux per i 150 anni dell’Unità d’Italia’, è stato allestito un prodotto multimediale Il Vieusseux&Firenze (a cura di Laura Desideri e Monica Pacini, realizzazione tecnica di Giorgio Commini), centrato sull’attività e le presenze al Gabinetto nelle due sedi di Palazzo Buondelmonti (1820-1873) e Palazzo Feroni (1873-1898): un laboratorio visivo, con le mappe della città alle varie altezze cronologiche, i luoghi di sociabilità (alberghi, locande, caffè, teatri ecc.),  la rete delle presenze degli abbonati al Vieusseux e le loro letture, i loro incontri e il loro vissuto a Firenze.

Dal 2012 il progetto, sempre con collaborazione di Monica Pacini, viene finanziato dalla Fondazione Cassa di Risparmio e del Dipartimento Sagas dell’Università di Firenze (Prof. Roberto Bianchi): mentre continua la trascrizione dei registri si definiscono linee di ricerca più articolate, evidente fino dal nuovo titolo del progetto: Presenze straniere nella Firenze capitale d’Italia: luoghi ed eventi di un circuito culturale europeo. Le ricerche sono tuttora in corso, insieme alla trascrizione della fonte, ad oggi fruibile on line per gli anni 1820-1885. Il data-base è in continuo aggiornamento, stante le difficoltà di trascrizione e interpretazione della fonte.

BIBLIOGRAFIA

(a cura di Laura Desideri), Cronologia del Gabinetto Vieusseux (1819-1995), «Antologia Vieusseux», n.s., a. II, n. 3-4,  settembre 1995-aprile 1996 (poi aggiornata come monografia: Il Vieusseux: storia di un Gabinetto di lettura 1819-2000: cronologia, saggi, testimonianze, a cura di LD, Firenze, Polistampa, 2001, poi 2004).

Lucia Cusmano, Lettrici del Novecento: la lettura delle donne attraverso gli abbonamenti al Gabinetto Vieusseux (1900-1909), «Antologia Vieusseux», n.s., VI, 16-17, gennaio-agosto 2000, pp. 39-60.

Laura Desideri, Un firmamento di firme. Il Libro dei Soci del Gabinetto Vieusseux (25 gennaio 1820 – 18 giugno 1926), in La frontiera digitale, [atti del ]14° Seminario Angela Vinay, Venezia, Palazzo Querini Stampalia, 4/5 aprile 2003, a cura di Chiara Rabitti, Venezia, Fondazione Querini Stampalia 2004.

Laura Desideri, Fonti per la storia della lettura. Luci e ombre nei registri del Vieusseux (1820-1926), in Studi e testimonianze offerti a Luigi Crocetti, a cura di Daniele Danesi, Laura Desideri, Mauro Guerrini, Piero Innocenti, Giovanni Solimine, Milano, Editrice Bibliografica, 2004, p. 159-181.

Laura Desideri, Viaggiatori inglesi nelle Vieusseux’s reading rooms (1820-1825), in Il viaggio e i viaggiatori in Età Moderna. Gli inglesi in Italia e le avventure dei viaggiatori italiani, atti del convegno internazionale, a cura di Attilio Brilli ed Elisabetta Federici, Bologna, Pendragon, 2009, p. 133-143

Margherita Ciacci- Laura Desideri, Ouida a Firenze: letture e lettori nella comunità cosmopolita, negli atti della conferenza internazionale Ouida in Exile the Stubborn Pilgrim – Ouida in esilio. La pellegrina tenace, Bagni di Lucca, 30-31 agosto 2008, in “Anglistica Pisana”, VI, ½, 2009, p. 13-24.

Laura Desideri, Libri e giornali “da consultarsi”: i primi elenchi di Giovan Pietro Vieusseux (1820-1821);  Monica Pacini, Viaggiatori-lettori a Firenze prima e dopo l’Unità, in Libri e lettori verso l’Italia unita: dalle fonti del Gabinetto Vieusseux 1820-1870: atti della Giornata di studio, Firenze, Palazzo Strozzi, 22 aprile 2010, «Antologia Vieusseux», n.s., a.XVII, n.49-50, gennaio-agosto 2011, pp. 35-58 e 59-84.

Monica Pacini, Ospiti stranieri a casa Vieusseux nella Firenze di metà Ottocento, «Memoria e ricerca», 2014, n. 46, Stranieri in soggiorno di cultura e di piacere nell'Italia dell'800, a cura di Marco Fincardi e Simonetta Soldani, pp. 45-60.

Laura Desideri - Monica Pacini, Nel ‘nome’ della storia: presenze e interessi prussiani nella Firenze di Giovan Pietro Vieusseux, atti del convegno Prussiani in Italia (1701-1866). Viaggiatori o spie?, Cagliari, 3-4 marzo 2015 (in corso di pubblicazione)