Mobile nav

Oreste Macrì

Catalogo della Biblioteca di Oreste Macrí

 

Vai alla scheda del Fondo archivistico

1 GENERALITÀ

1.1 Nome dell’Istituto

Gabinetto G.P. Vieusseux, Archivio Contemporaneo “A. Bonsanti”. Palazzo Corsini Suarez, Via Maggio 42, 50125 Firenze.

1.2 Nome del Fondo

Fondo Oreste Macrì

1.3 Notizie su possessore o possessori

Filologo, ispanista, linguista. Oreste Macrì nacque a Maglie (Lecce) il 10 febbraio 1913. Laureatosi in Filosofia nel 1934 presso l'Università di Firenze, tra il 1934 e il 1938 insegna materie letterarie al Ginnasio inferiore delle Scuole Pie Fiorentine; poi al Ginnasio Capece di Maglie come straordinario; quindi a Parma presso la scuola media Santafiora. Nel 1942 sposa a Torino Albertina Baldo e dopo un periodo trascorso come libero docente in Lingua e letteratura spagnola, svolge tra il 1951 e il 1964 l'incarico per lo stesso insegnamento presso la Facoltà di lettere dell'Ateneo fiorentino: a partire dal 1952 anche presso la Facoltà di magistero. Sempre dal 1952 ricopre il ruolo di preside di scuola media inferiore e, dopo essere diventato professore straordinario di Lingua e letteratura spagnola nel 1956, dal 1959 è professore ordinario presso la Facoltà di magistero. Nel marzo 1962 è uno dei relatori al corso di orientamento per docenti di lettere organizzato dal Gabinetto Vieusseux insieme al Ministero della Pubblica Istruzione. Ha fondato e diretto fino al dicembre 1986 l'Istituto ispanico della Facoltà di magistero, promuovendo e dirigendo la collana di volumi di studi, testi e ricerche ispanistiche. Membro dell'Accademia Toscana di Scienze e Lettere "La Colombaria" e membro corrispondente della Real Academia Española, nonché collaboratore attivo di varie riviste specialistiche, riceve diversi premi sia in Italia sia in Spagna. Dal 1983 è professore fuori ruolo della Facoltà di magistero dell'Università di Firenze; in quiescenza dal 1º novembre 1988, riceve l'attestato dei 'Benemeriti della scuola, della cultura e dell'arte'. Nel 1994, per il ciclo «Giornate di poesia» (organizzate presso il Gabinetto Vieusseux), la giornata del 9 dicembre è in onore di Oreste Macrì. Muore il 15 febbraio 1998 lasciando in eredità allo stesso Gabinetto Vieusseux la sua abitazione, con il suo archivio, la biblioteca e una ricca collezione di quadri.

1.4 Data e modi di acquisizione

Il Fondo, che comprende anche tutta la corrispodenza, giunge all'Archivio Contemporaneo nel 2000.

1.5 Storia del Fondo

Al momento della donazione il Fondo perviene al Gabinetto Vieusseux nella sua interezza.

1.6 Alimentazione del Fondo

Il Fondo continua ad incrementarsi attraverso donazioni.

1.7 Indicizzazione del Fondo

Il Fondo, attualmente in corso di catalogazione su supporto elettronico, è stato oggetto di diverse tesi di laurea finalizzate allo studio analitico di alcune sezioni specifiche (v. Bibliografia): per questo motivo esistono anche estrazioni su supporto cartaceo dalla base dati generale.

1.8 Accessibilità del Fondo

Il fondo è consultabile presso la sede dell'Archivio Contemporaneo. Escluso dal prestito.

2. DESCRIZIONE

2.1 Consistenza

17000 volumi circa.

2.3 Tipologia

Principalmente opere di letteratura italiana (il 25% ca.) e spagnola, in particolare catalana (più del 10%); nella sezione di letteratura straniera presenti la francese, la tedesca, l'inglese, l'americana in inglese, la russa. Presenti anche una considerevole sezione di arte e un cospicuo numero di estratti che ha comportato la sistemazione di un'estrattoteca. La raccolta copre un arco temporale che si estende lungo il Novecento, a partire dagli anni '20, con una maggiore concentrazione negli anni '40.

2.4 Caratteristiche fisiche

Largamente prevalenti le brochure in cartoncino e le legature con piatti rigidi rivestiti in tutta tela. Diverse sovraccoperte anni '40-'80. Collocato su scaffali metallici, il Fondo occupa una stanza al piano terra di Palazzo Corsini Suarez.

2.5 Identificazione, ordinamento e collocazione

Spesso, in particolare per gli anni '30-'40, è stata riscontrata la firma di possesso dello stesso Macrì, che usava accompagnarlo anche dall'indicazione dell'anno. Significativo il numero di copie dedicate, anche da autori stranieri; fra i dedicatori Piero Bigongiari, Carlo Bo, Mario Luzi, Alessandro Parronchi — legati a lui da rapporti di amicizia e collaborazione costanti — e ancora Carlo Betocchi e Alessandro Bonsanti. Alcuni elementi quali timbri, biglietti omaggio dell'editore o dell'autore, lettere mss o dss, lasciano trasparire come una quota della raccolta si sia incrementata attraverso doni. Le registrazioni catalografiche del Fondo, identificato dalla sigla "FMa", non sono ancora disponibili sulla base dati della Biblioteca.

2.6 Stato di conservazione

Cattivo lo stato di conservazione delle brochure, soprattutto quelle degli anni '20-'40 che infatti in diversi casi sono avvolte da una fascetta di carta e un elastico. Discreto lo stato delle altre brochure e dei volumi incartonati. Strappi e lacune sulle sovraccoperte.

3. BIBLIOGRAFIA E DOCUMENTAZIONE

ESTHER PAULY, Per un catalogo della Biblioteca di Oreste Macrì. I libri dall'Europa. Tesi di laurea, Università degli Studi di Firenze, Facoltà di lettere, a. a. 2000-2001 (relatore: Anna Dolfi);

HELENIA PIERSIGILLI, Per un catalogo della Biblioteca di Oreste Macrì. Il Novecento italiano. Tesi di laurea, Università degli Studi di Firenze, Facoltà di lettere, a. a. 2000-2001 (relatore: Anna Dolfi);

CRISTINA PROVVEDI, Per un catalogo della Biblioteca di Oreste Macrì. Il Novecento ispanico. Tesi di laurea, Università degli Studi di Firenze, Facoltà di lettere, a. a. 2000-2001 (relatore: Ernestina Pellegrini);

FRANCESCA VATTIATA, Per un catalogo della Biblioteca di Oreste Macrì. L'estrattoteca letteraria. Tesi di laurea, Università degli Studi di Firenze, Facoltà di lettere, a. a. 2000-2001 (relatore: Anna Dolfi);

CARLO SANESI, Per un catalogo della Biblioteca di Oreste Macrì. I libri ispanici. Tesi di laurea, Università degli Studi di Firenze, Facoltà di lettere, a. a. 2001-2002 (relatore: Anna Dolfi);

LEONARDO MONACO, Per un catalogo della Biblioteca di Oreste Macrì. I libri di letteratura italiana e di storia della filosofia. Tesi di laurea, Università degli Studi di Firenze, Facoltà di lettere, a. a. 2001-2002 (relatore: Anna Dolfi);

UMBERTO MORBIDELLI, Per un catalogo della Biblioteca di Oreste Macrì. I libri d'arte. Tesi di laurea, Università degli Studi di Firenze, Facoltà di lettere, a. a. 2001-2002 (relatore: Anna Dolfi).

Tra i contributi a stampa:

HELENIA PIERSIGILLI, Lettre, envoi, dédicace, enrichissement. Una prima indagine tra i libri dedicati a Oreste Macrì, in «Antologia Vieusseux» n. s., a. 8, n. 22 (gennaio-aprile 2002), pp. 103-114.

Scheda a cura di Cristina Cavallaro