Mobile nav

Virginia Fielden

1 GENERALITÀ

1.1 Nome dell’Istituto

Gabinetto G.P. Vieusseux, Biblioteca. Piazza e Palazzo Strozzi, 50123 Firenze

1.2 Nome del Fondo

Fondo Virginia Fielden

1.3 Notizie su possessore o possessori

Figlia di Geoffrey Fielden, colonnello del 7º Ussari della Regina (insignito dell'OBE in data 01.09.1946).

1.4 Data e modi di acquisizione

I libri vengono donati alla Biblioteca nel 1981 dal padre della Fielden.

1.6 Alimentazione del Fondo

Il Fondo è considerato chiuso.

1.7 Indicizzazione del Fondo

Del Fondo esiste una stampata provvisoria delle descrizioni estratte dalla base generale, risalente al 1994, che registra 163 notizie bibliografiche. Il Fondo è stato poi interamente catalogato su supporto elettronico.

1.8 Accessibilità del Fondo

Oltre ad essere disponibile in consultazione presso la sede della Biblioteca se ne prevede anche il prestito, purché i volumi che interessano non rechino dediche e note mss.

2. DESCRIZIONE

2.1 Consistenza

L'interrogazione della base di dati restituisce 178 descrizioni. Il Fondo si compone di 220 volumi.

2.3 Tipologia

Le pubblicazioni hanno per oggetto principale l’archeologia e i viaggi in Oriente. Sono quasi tutti in inglese e coprono un arco cronologico piuttosto ampio che si estende dall’ultimo quarto del XIX sec. fino agli anni '70 del Novecento.

2.4 Caratteristiche fisiche

Quasi tutte legature con piatti in cartone e rivestimento in tutta tela impressa o meno. In rari casi presenti legature con dorso in tela e rivestimento dei piatti ottenuto dalla riapplicazione della coperta editoriale. Qualche legatura con dorso in pelle e piatti rivestiti in tela. Occupa uno scaffale metallico all'interno dei magazzini di Palazzo Strozzi.

2.5 Identificazione, ordinamento e collocazione

La Fielden usava spesso firmare i suoi libri annotando insieme l'anno e il luogo di acquisto; naturalmente queste annotazioni sono lo specchio dei suoi frequenti viaggi in Oriente infatti sono conservati libri acquistati a Shanghai, Bangkok, ecc. Il Fondo, trattato come fondo speciale e quindi separato dal patrimonio della biblioteca circolante, viene identificato con la sigla “FFie” e occupa i numeri d’inventario che vanno da 165776 a 165784 e da 166279 a 166446.

2.6 Stato di conservazione

Discrete le condizioni generali di conservazione. Indebolimenti e piccoli strappi sui dorsi (specie in testa al volume), che in pochissimi casi sono molto danneggiati o spaccati lungo le linee di cerniera

3. BIBLIOGRAFIA E DOCUMENTAZIONE

CITO, n. 397;

Cronologia, p.139.

Scheda a cura di Cristina Cavallaro