Mobile nav

Archivio Eventi

Le parole del Vieusseux con Eraldo Affinati - EDUCAZIONE

Data: 27 Febbraio 2021 11:00

Il ciclo cominciato l'8 febbraio scorso con la lezione in presenza di Ferruccio De Bortoli sulla parola EUROPA, prosegue online con la messa in onda gratuita dei restanti incontri che approfondiranno le "Parole" più emblematiche della storia del Gabinetto Vieusseux fino ad aprile 2021. Ogni conferenza sarà dedicata a un'indagine sul significato attivo di queste parole nella società contemporanea, con lo scopo di mostrare il percorso compiuto a partire proprio dalla modernità della visione culturale di Giovan Pietro Vieusseux.

Sabato 27 febbraio alle ore 11, su piùCOMPAGNIAEraldo Affinati sulla parola EDUCAZIONE

La cuola e la letteratura: due cose inscindibili come forma di responsabilità secondo Eraldo Affinati, che riflette su come chi impara abbia anche bisogno di ostacoli e come educare sia spesso ferirsi. Alle radici di una duplice tensione espressiva, letteraria e padagogica, seguiamo lo scrittore Eraldo Affinati nel racconto di un'esperienza educativa attraverso Lev Tolstoj, Dietrich Bonhoeffer, Don Lorenzo Milani, la comunità della Città dei Ragazzi e la rete di scuole Penny Wirton per l'insegnamento gratuito della lingua italiana agli immigrati.

CINEMA LA COMPAGNIA

Le Parole del Vieusseux con Chiara Valerio

Data: 13 Febbraio 2021 11:00

Il ciclo cominciato l'8 febbraio scorso con la lezione in presenza di Ferruccio De Bortoli sulla parola EUROPA, prosegue online con la messa in onda gratuita dei restanti incontri che approfondiranno le "Parole" più emblematiche della storia del Gabinetto Vieusseux fino ad aprile 2021. Ogni conferenza sarà dedicata a un'indagine sul significato attivo di queste parole nella società contemporanea, con lo scopo di mostrare il percorso compiuto a partire proprio dalla modernità della visione culturale di Giovan Pietro Vieusseux.

Sabato 13 febbraio alle ore 11, su piùCOMPAGNIAChiara Valerio sulla parola LIBRO

Giardini, marinai, leggi razziali, campi da tennis e case di campagna: seguiamo Chiara Valerio in questo mirabolante racconto del Libro come forma della memoria e dell'immaginazione umana.

Poiché il Libro non ha mai cambiato forma dall'incunabolo a qui - anche se è cambiato il materiale sul quale sono impresse le pagine - possiamo definire in editoria, e anche in botanica, il libro come tutto ciò che ha pagine. Tuttavia, poiché parlare di eteronimi, e di nomi comunque, non è mai tanto interessante, in quest'ora dedicata alla celebrazione del Vieusseux, si parlerà di un libro, "Il giardino dei Finzi-Contini", per ribadire allegramente che i libri non solo - come dice Marino Sinibaldi - consentono l'immedesimazione, ma anche, poiché sono fatti di realtà, il fraintendimento dell'immaginazione.

CINEMA LA COMPAGNIA

Il concetto d'Italia e della sua lingua da Dante a Machiavelli

Data: 29 Gennaio 2021 16:00

introduce
Gloria Manghetti, direttrice del Gabinetto Vieusseux
interventi
Valdo Spini, presidente dell'Associazione delle istituzioni di cultura italiane (AICI)
Claudio Marazzini, presidente dell'Accademia della Crusca
modera
Claudio Paravati, direttore della rivista e Centro studi Confronti

In diretta su Zoom:
https://us02web.zoom.us/j/327598981

e sulla pagina Facebook dell'AICI
facebook.com/associazioneaici

INVITO

Si ringraziano per la collaborazione il Gabinetto scientico letterario G. P. Vieusseux
e il Coordinamento delle riviste italiane di cultura (CRIC).

Le Parole del Vieusseux con Guido Tonelli

Data: 16 Gennaio 2021 11:00

Il ciclo Le Parole del Vieusseux nasce con l'intento di ribadire e raccontare la modernità della visione culturale di Giovan Pietro Vieusseuxe della sua famiglia. Ogni conferenza approfondisce infatti le “Parole” e i temi più significativi a rappresentare la storia e l’attività del Gabinetto - EUROPA, LIBRO, VIAGGIO, SCIENZA per citarne alcuni - in relazione al loro significato nel nostro tempo. Il ciclo si compone di dissertazioni agili e di impianto divulgativo sul significato attivo di altrettante singole parole, interpretate e raccontate da protagonisti della cultura, delle lettere e delle scienze. 

Dopo i primi fortunati incontri del 2020 con Ferruccio De Bortoli, Michela Murgia, Stefano Mancuso e Francesca Mannocchi, le conferenze riprendono sabato  16 gennaio 2021 con Guido Tonelli e la parola SCIENZA, sempre in modalità online.

La scienza è la nostra moderna visione del mondo. Da essa nascono tecnologie e strumenti che modificano tutti i gangli delle nostre società, ma i cambiamenti più profondi si hanno quando un salto di paradigma sul piano scientifico ci costringe a guardare alla materia e all’universo con uno sguardo diverso. Allora cambia davvero tutto, non solo il modo di vivere e di organizzarci per produrre beni, ma anche le nostre relazioni più profonde.

L’impatto della scienza sulla cultura in generale è fondamentale per capire le grandi sfide che ci attendono. Ma la scienza, da sola, non può dare risposta ai numerosi problemi dell'umanità. Per questo c'è necessità di costruire una nuovo patto fra scienziati, artisti, filosofi e uomini di cultura in generale.

SCIENZA - GUIDO TONELLI, PROFESSORE DI FISICA

COMUNICATO STAMPA

PROGRAMMA SU piùCOMPAGNIA