Mobile nav

“Letteratura” (rivista letteraria, 1937 - 1968)

Firma Alessandro Bonsanti

Contenuto del Fondo: carteggi indirizzati a Bonsanti (alle corrispondenze ricevute dallo scrittore fiorentino si aggiungono la raccolta di un gruppo di sue minute, i messaggi di congratulazione relativi alla elezione a sindaco di Firenze nel 1983 e la corrispondenza riguardante i progetti editoriali di pubblicazione di testi di Arturo Loria) e suoi manoscritti e dattiloscritti con varie stesure di romanzi, saggi e opere teatrali e poi recensioni, saggi, racconti, traduzioni e articoli di costume (tra cui quelli, dal caratteristico taglio bonsantiano, denominati “portolani”) integrati da materiale bibliografico come opuscoli, estratti e riviste dove sono pubblicati suoi testi; una sezione di manoscritti e carte varie contiene, oltre ad appunti di Bonsanti, testi anche di altri autori (sotto forma di manoscritti e dattiloscritti o di rari esemplari di fascicoli di periodici), tra cui significativi autografi di Arturo Loria, ma anche di Carlo Emilio Gadda e di Eugenio Montale; altra documentazione eterogenea si trova sparsa in forma miscellanea, tra cui documenti amministrativi relativi ai rapporti con la casa editrice Mondadori e alla sua attività di sindaco della città; si conservano anche traduzioni e romanzi di Marcella Del Valle, moglie di Alessandro Bonsanti. Tra la raccolta di materiale grafico e iconografico vanno segnalati ritratti fotografici di Alessandro Bonsanti, ripreso da solo o insieme ad amici e colleghi, e una collezione di una settantina tra disegni e dipinti. La biblioteca personale è ricca di 5700 titoli, la sua eccellenza è naturalmente rappresentata dalla copertura bibliografica della letteratura italiana del Novecento, a cui seguono sezioni di volumi in lingua originale (soprattutto francese e inglese) e i libri appartenuti ad Alis Levi; alle monografie si aggiunge una collezione di periodici.

Strumenti di ricerca: la descrizione aggiornata dei carteggi ricercabile tra gli inventari on line (dove è interrogabile nel dettaglio anche la sezione delle “fotografie”), mentre un indice sintetico dei mittenti è scaricabile in formato pdf; disponibili in sala consultazione altri strumenti di ricerca: un inventario dattiloscritto dei manoscritti delle opere e degli articoli di Alessandro Bonsanti e uno schedario cartaceo per altre tipologie di materiali (manoscritti di altri autori); per la ricerca tra i libri e i periodici della biblioteca personale di Bonsanti (si veda la pagina descrittiva che ne illustra sommariamente il contenuto) ci si può rivolgere all’opac della biblioteca dell’istituto (dove sono catalogate le monografie), mentre per l’emeroteca è disponibile in sala consultazione un indice che elenca i titoli e la consistenza delle singole riviste. Descrizione del materiale iconografico nel data base del Servizio Conservazione.